Le Terme di Margherita di Savoia

Come non ricordare l’antica periferia di Barletta, la Città di Margherita di Savoia?

Protetto dall’omonima regina alla fine del 1800 e consacrato in suo onore, il territorio si connota per la presenza delle Saline, interminabili distese di acqua e depositi di sale che si perdono all’orizzonte,  confondendosi con il cielo e il mare in tutte le loro sfumature e colorazioni, dall’azzurro vivido del mare al rosa tenue e al rosso fuoco del tramonto.

Si, acqua di mare, che la natura provvede quotidianamente ad asciugare e che l’uomo pazientemente e sapientemente raccoglie per farne l’oro bianco della Puglia, la neve del mare, il sale della vita.

Si, acqua, sale e vita! Vita che nasce ciclicamente e si sviluppa nell’atmosfera umida e salina, accolta dalle fronde della sua vegetazione e protetta dall’Area Marina.

Fenicotteri rosa, Cavalieri d’Italia, Volpoche, un esercito di soldati volanti che la Zona Umida arruola ogni stagione e nutre con i suoi benefici.

Un’ oasi naturalistica indimenticabile, dove lo sguardo si perde, riempiendosi di meraviglia e dove l’anima vola, trasformata in una delle tante ali di porpora dei suoi abitanti. 

 

Articolo scritto da "Claudia".

Ospite

Provincia/Paese

Margherita di Savoia, Bat